venerdì, settembre 12, 2008

A noi i fascisti continuano a fare schifo, anche se sono "legittimati dal voto popolare"/2

Dichiarazioni di Silvio Berlusconi alla festa di Azione Giovani a Roma (da Repubblica.it):

Elogio di Balbo. Nei giorni in cui il revisionismo sul fascismo torna di moda, Berlusconi si lancia in uno sperticato (e applauditissimo) elogio di Italo Balbo, esuberante gerarca fascista con la passione del volo, spedito dal Duce a fare il governatore in Libia anche per moderarne l'eccessivo e irrequieto individualismo. "Italo Balbo in Libia fece cose egregie, cose buone - lo loda - e questo l'ho ricordato a Gheddafi, ma lui mi ha replicato che aveva fatto, sì, cose buone, ma soprattutto caserme e centrali operative per i colonizzatori".

Dal libro "Genocidio in Libia",di Eric Salerno, SugarCo Ed., citato in questa vecchia dichiarazione di Falco Accame, che alle pagine 117-118 riporta le parole dello storico Giorgio Rochat: "L'Aeroanautica Militare fece la sua prima apparizione in Libia e dopo una prima fase in cui i piloti scaraventavano giù bombe di modeste proporzioni che più che altro spaventavano, si passò all'uso in misura considerevole dei gas velenosi proibiti dalla convenzione di Ginevra e da tutti gli altri accordi internazionali in materia di guerra chimica. Furono bombardamenti "sperimentali", avevano due scopi: da una parte uccidere e terrorizzare la popolazione civile all'interno del paese; dall'altra fornire allo Stato Maggiore italiano elementi di valutazione con cui decidere se utilizzare i gas nella grande avventura coloniale a venire: la conquista dell'impero di Adis Abeba. I risultati conseguiti in Libia dovevano essere veramente confortanti se i militari fascisti in Etiopia decisero di far largo uso di bombe all'iprite. Interi villaggi furono distrutti, migliaia di persone uccise o menomate".

Le dichiarazioni di elogio del fascista Balbo da parte del Presidente del Consiglio sono ancora più gravi, considerato che vengono dopo le riflessioni del Presidente della Repubblica che, amaramente, rilevava che in Italia c'è ancora una grave questione aperta: la mancata accettazione dei principi della Carta Costituzionale da parte di molte componenti del Paese.

Il Presidente del Consiglio, con le sue dichiarazioni, lo conferma nel modo più osceno e sprezzante possibile.

12 commenti:

Fauno Silvestre ha detto...

L'Italia fu il primo paese al mondo ad utilizzare l'aviazione in azioni belliche (mutando l'idea di guerra: non solo scontri tra armate, ma bombardamenti diretti sui civili).
L'Italia fu il primo paese al mondo ad usare armi chimiche.

Che culo essere italiani, vero?

PS: complimenti per il post e per il blog piu in generale!

Anonimo ha detto...

temo che la gente ancora non si sia accorta che è iniziato il "ventennio" della nostra epoca...
oltre alla distruzione di scuola, sanità e prossimamente toccherà alla giustizia si è iniziato anche a passare per le vie legali contro la libertà di espressione (v. denuncia a Sabina Guzzanti). Gli zingari li hanno già bruciati, i gay pestati, chissà se fra un pò, complice Brunetta, inizieranno le epurazioni nelle pubbliche amministrazioni non solo per improdduttività ma anche per appartenenza ideologica??
Stefi molto preoccupata

Angela ha detto...

l'11 settembre di B è tutto mediatico: bombarda la Costituzione e la democrazia a suon di battute. Agghiacciante sapere che ottiene lo stesso effetto del tritolo!

Artemisia ha detto...

Che schifo!

Max C ha detto...

...mi fa pensare che tu non faccia parte del 67% di Italiani che apprezza il governo Berlusconi (io mi domando come possa essere possibile una cosa del genere)
In ogni caso è una vergogna, ciò che ha detto. Strano che Gheddafi non l'abbia ancora commentato a modo suo. Oltretutto dopo che lui stesso ha firmato con la Libia un patto per 'risarcire' i danni di guerra.

marina ha detto...

Mi sono data come linea di comportamento quella di non commentare le parole di, con decenza parlando, berlusconi, ma tanto queste si commentano da sole!
grazie, marina

luposelvatico ha detto...

@max: occhio ai numeri, soprattutto se l'unico a darli è il Grande Bugiardo...:-)

Max C ha detto...

...infatti...e chi ci crede più ormai !!!

Anonimo ha detto...

Mannaggia...purtroppo il sondaggio IPR su Repubblica di oggi conferma quanto dice Egli...il consenso vola, persino per la Gelmini. Paese devastato, completamente.

Lupo

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Come se ormai della Costituzione interessasse davvero a qualcuno....

Tira brutta aria purtroppo, è vero.

PS: scusa l'intrusione arrivo dal blog di Angela "Angela Esiste"

Ti leggo sempre lì e volevo conoscere il tuo blog,

Scusa l'intruzione :-)))
Daniele

luposelvatico ha detto...

Daniele, chi commenta qui è sempre un ospite gradito, mai un intruso...:-)
Grazie per il tuo passaggio.

Angela ha detto...

anch'io mi introfolo per mandarti un bacio, dolce Lupo...teniamo stretti, in questi tempi di immane volgarità e violenza condivisa dal 60%...