venerdì, marzo 13, 2009

A saperlo, la prossima volta li si aspetta col cric...

...almeno ci si sfoga sulle auto blu!
Franceschì, io pure Marrazzo ormai lo butterei almeno fuori dal piddì assieme a Bassolino!...
------------------------------------------

Le Iene: "40 auto blu al Coni
per ritirare i biglietti omaggio"

ROMA - Auto blu per ritirare i biglietti omaggio della partita di Champions League Roma-Arsenal. Stasera alle 21.10 su Italia 1, nella puntata de "Le Iene Show", andrà in onda un servizio che mostra come oltre 40 auto blu in servizio siano state utilizzate per ritirare presso la sede del Coni i biglietti della partita. Le Iene si sono appostate con fotografo e camera nascosta davanti alla sede del Coni, a due passi dallo Stadio Olimpico, il giorno della partita. Una collaboratrice si è finta una giornalista di un'emittente romana intenta a capire quali personalità avrebbero riempito in serata la tribuna d'onore.

"Il ministro Renato Brunetta - si legge in nota delle 'Iene Show' - sta cercando di combattere gli sprechi nella Pubblica Amministrazione; uno dei più emblematici è l'abuso delle auto blu, ovvero macchine pagate con soldi pubblici e che dovrebbero servire a soddisfare interessi statali. Le Iene si sono dette: sicuramente i politici manderanno parenti, amici o al massimo un pony express a ritirarli. Mica utilizzeranno la auto blu, quelle pagate dai cittadini".

Nel servizio in onda stasera si vedranno invece arrivare in serie auto blu di tutti i tipi, italiane, straniere, con lampeggiante o paletta. Dopo un po' gli autisti ammettono, anche se non fanno nomi, che i biglietti sono per il Ministero delle finanze, per la Camera dei Deputati, per alcuni Ministri o Deputati, per la Presidenza del Consiglio.

Ma c'è anche chi fa nomi e cognomi di chi ha mandato a ritirare il biglietti con le auto blu: tra loro, il sottosegretario del Lavoro Pasquale Viespoli e il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, che puntuali in serata verranno immortalati dai fotografi durante Roma Arsenal all'Olimpico in tribuna Monte Mario.

E quando non sono gli autisti a parlare bastano i contrassegni, ripresi accuratamente dalle telecamere, che citano testualmente: "Servizio di Stato", "Camera dei Deputati", "Senato della Repubblica 2008", "Palazzo Chigi Presidenza del Consiglio dei Ministri", "Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro", e ancora "Camera dei Deputati" e "Presidenza del Consiglio Galleria Alberto Sordi". Se mancano i contrassegni, ci sono le palette esposte dagli autisti delle auto blu.

Tra quelle riprese si distinguono: la paletta della polizia regionale del Lazio, quella del Ministero dell'Economia e delle Finanze, del Ministero dell'Interno. In 6 ore davanti al Coni, sono state immortalate più di 40 auto blu venute a ritirare i biglietti per la partita. Di tutte, chiaramente, sono state annotate scrupolosamente modello e targa.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ehi Lupo,
ma hai deciso a modo tuo di rilanciare l'economia???
Se le auto blu le si sfascia con i cric, quelli ne comprano subito altre... nuove di pacca... ed io pago e continuo a tenermi la mia traballante Euro zero!!..
Ti abbraccio
Stefi

Lucia ha detto...

Pure Marrazzo....no, ma ditemi di chi ci dobbiamo fidare allora?
Ah se fossimo francesi anzichè italiani......

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

E bravi questi simpaticoni.... che disgusto!