lunedì, dicembre 21, 2009

Ciao, Vecchio Cronista...

La scorsa settimana se n'è andato, a 87 anni, Igor Man: uno dei miei giornalisti preferiti.
Uno degli ultimi appartenenti alla gloriosa genie degli "inviati speciali", come furono a vario titolo Barzini, Terzani e la Fallaci.
Siciliano e profondo conoscitore del mondo arabo, ricordo il suo "Diario arabo", pubblicato sulle colonne della Stampa durante la prima Guerra del Golfo, come una delle poche cose misurate e rispettose dell'Altro che si potessero leggere durante la trionfale cavalcata della Propaganda Bellica.

Pensare che oggi, nella categoria "giornalisti", possano essere accomunati personaggi come Man e Minzolini, come Terzani e Belpietro, come la Fallaci (grandissima penna, nonostante il delirio degli ultimi anni) e (oddiooddiovomito!) Sallusti...beh, è un triste segno dei tempi!

3 commenti:

Chiara Milanesi ha detto...

Dimentichi un altro grande reporter di guerra alla Terzani: Lucio Lami...

luposelvatico ha detto...

...e mica solo lui, dimentico...:-)

marina ha detto...

grazie di averlo ricordato. Ne ho sempre avuta grandissima stima
auguri, marina