giovedì, febbraio 21, 2008

Non ce la fa, non ce la fa proprio

Per qualche settimana ci siamo illusi. Anche se in modo strumentale, il Capo dell'Opposizione e Sedicente Futuro Premier sembrava aver scelto un profilo austero e moderato per l'avvio della campagna elettorale.
Al posto dei soliti attacchi sgangherati e delle solite menzogne, un approccio sereno, rispettoso, normale.
Ma non è durata. Quando va a braccio, e non legge i discorsi che gli scrivono, la sua vera anima viene inevitabilmente a galla. Durante un'intervista di qualche giorno fa, ha pensato bene di gettare un secchio di veleno sulla figura di Enzo Biagi, insinuando tra l'altro che l'inverecondo "Editto di Sofia" con il quale chiedeva di cacciare Biagi, Santoro e Luttazzi dalle reti RAI fosse la solita invenzione dei giornalisti e lui avesse detto "ben altro".
Queste le parole pronunciate dal Nostro il 18 aprile del 2002 a Sofia, dove era in visita ufficiale come Presidente del Consiglio:
"L'uso che Biagi, come si chiama quell'altro...? Santoro, ma l'altro... Luttazzi, hanno fatto della televisione pubblica, pagata coi soldi di tutti, è un uso criminoso. E io credo che sia un preciso dovere da parte della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga".

Queste invece le parole pronunciate dal Nostro il 15 febbraio 2008:
"Mi sono battuto perche' Biagi restasse in tv, ma alla fine prevalse il suo desiderio di poter essere liquidato con un compenso molto alto".
"Mai detto che Biagi dovesse andare via. Ad imprenditori italiani dissi che non era giusto utilizzare la tv in modo criminoso. Caddi in un'ingenuita'"
"Sono contro l'uso indebito della televisione, non e' giusto che ci siano tramissioni senza contraddittorio, non era mia intenzione mandare via Biagi o Santoro, ma penso che occorre usare la tv in modo corretto"

Insomma, la menzogna in lui è indissolubile dalla sua anima. Lui E' la menzogna.

UPDATE: adesso non è che possiamo star qui a raccontarle tutte, le menzogne del nostro; non è che possiamo utilizzare oltre una certa misura l'ospitalità gratuita di questa piattaforma, nè destinare terabyte al Database delle Sue Menzogne: però, visto che la notizia che segue è freschissima (da Repubblica.it), ve la porgo a conferma di quanto sopra:

Ore 12.09 : Almunia: "Mai approvato il programma di Berlusconi"

Il commissario europeo agli affari economici Joaquin Almunia non ha mai ricevuto un programma economico del centro destra. "Non avendolo mai ricevuto non posso neanche commentarlo", ha detto oggi Almunia. Nei giorni scorsi Berlusconi aveva detto che il programma economico del centro destra era stato inviato a Bruxelles e che avrebbe avuto un parere favorevole.



6 commenti:

dario ha detto...

Gia'... 'sto gran bugiardo di Silvio... e pensare che sara' il prossimo alleato della Sinistra ("Sinistra"?!?) nel prossimo governo!

Ciao
dario

Luposelvatico ha detto...

Uh, ma ce l'hai con 'sta storia...:-)
D'accordo, vediamo come va a finire...:-)

dario ha detto...

Gia'... ce l'ho proprio con 'sta storia. Veltroni mi ha rubato la sinistra. Ecco la verita'.
Adesso essere "di sinistra" non ha piu' senso...

...

...e io che non volevo nemmeno rassegnarmi ad accettare che il Comunismo e' morto!!!

dario ha detto...

...e non e' che io sia mancino eh! Ma prova a lavarti la faccia senza la sinistra. Prova a guidare che devi staccare la destra dal volante per cambiare e devi fare i numeri per schiacciare la frizione col piede destro...
Prova a mangiare una bistecca tagliandola tenendo il coltello con una mano sola... prova a fumare quando piove, tenendo ombrello e sigaretta con la stessa mano...

prova tu, senza la sinistra, e poi mi sai dire... ;-)

Luposelvatico ha detto...

massì che la sinistra c'è...quattro piccole sinistrine con i piccoli leaderini gelosi delle loro falcette e martellini...:-)))

dario ha detto...

Gia', ma quante di queste sinistrine riusciranno a superare lo sbarramento del 4 percento alla camera e dell'8 al senato?... Neanche i manicini (delle falcette e dei martellini) riusciranno ad entrare!